Una legge sulle vittime

Andare in basso

Una legge sulle vittime

Messaggio  Admin il Lun Dic 06, 2010 9:02 pm

Una legge sulle vittime
Da almeno un quindicennio Casalecchio attende una legge per non costringere le famiglie a petizioni popolari per coprire le spese processuali
Una legge che riconosca lo status di "vittime" di disastri e stragi in cui in qualche modo è coinvolto lo Stato. Per non costringere più le famiglie a coprire con sottoscrizioni popolari le spese processuali. E la rabbia contro il parlamento italiano, l'unico in europa a non aver finora provveduto, dove la proposta di legge (primo firmatario Walter Vitali, Pd) giace sostanzialmente ferma da un quindicennio e da non meno di tre legislature nonostante nella scorso mandato potesse contare su appoggi bipartisan. Roberto Alutto, presidente dell'associazione dei famigliari delle vittime dell'istituto Salvemini, torna a chiedere - vent'anni dopo la tragedia - che la legge sia finalmente approvata. "E' paradossale che le spese processuali non vengano riconosciute", dichiara all'agenzia Dire. Al termine del processo penale in Cassazione che stabilì la non colpevolezza del pilota, molte famiglie delle vittime transarono con lo Stato risarcimenti privati nell'ordine in media del 40% di rimborsi sulle spese sostenute

Admin
Admin

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 09.07.09

Visualizza il profilo http://pdfaleria.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum