La Cultura che viene offesa…di Antonio Canestrari

Andare in basso

La Cultura che viene offesa…di Antonio Canestrari

Messaggio  Admin il Mar Ago 17, 2010 8:36 pm

La Cultura che viene offesa…

Sono stato in vacanza nelle Marche, nel Conero, mare con bandiera blu: paesi molto curati con un’urbanistica attenta case basse tanto verde; ma queste Amministrazioni (di centro-sinistra) hanno la fissa della sicurezza stradale: in gran parte delle vie ci sono i dossi… che i cittadini locali chiamano scherzosamente marchesini…
Sembrava di stare a casa, ma sconsiglio ai concittadini che non amano tali impedimenti di andare in vacanza da quelle parti. Per diversi giorni ho ricevuto telefonate e sms di aggiornamento sulle vicende faleriane e di solidarietà. A tal proposito ringrazio Marco Del Vecchio per le sue belle parole, che ricambio, con l’affetto che sa che provo per lui.
Ritornando alla serata del 23-luglio,”causa belli”, “causa di discussione” (In vacanza ho preso ripetizioni di latino cosi sono all’altezza dei miei denigratori) e “non-causa, pro causa”, penso che la rappresentazione di un testo classico di Aristofane, scritto 2500 anni fa ed eseguito da una compagnia che lavora con serietà da molti anni, premiata dalla Provincia di Viterbo al Phersu di qualche anno fa ed in gara anche quest’anno, non possa essere oggetto di scandalo dato che non lo è stata neanche nella Grecia classica “quaestio, pro qua canes latrant” (la questione per cui latrano i cani). Inoltre chiunque avesse voluto un chiarimento con me avrebbe potuto farlo quella sera, ero lì, ma ad un comportamento normale da persone vere si preferisce il nascondersi dietro il solito volantino o l’articolo sul “sito” vox populi optimi dicunt….che tristezza! (non è la traduzione della citazione latina). Anche Carmelo Bene sostiene che è “osceno” tutto ciò che al di fuori della scena.
Fra tutte le critiche che mi sono piovute addosso una si avvicina alla verità. Quando mi è stata conferita la delega alla “Cultura” mi sono sentito impreparato a ricoprire tale ruolo. Ma ho pensato che sarebbe stato solo per pochi mesi e, per poco che avessi fatto, sarebbe stato sempre più del mio predecessore. Un esempio per tutti: a maggio, presso la chiesa della Pietrafitta, è stata presentata una raccolta di tre volumi; l’opera, di interesse nazionale, è un Dizionario Storico Biografico sulle famiglie e sui personaggi famosi del Lazio ed è stata recensita da tre illustri Professori Universitari che hanno avuto parole di apprezzamento per me (immeritate ma ho i testimoni) e per “un’Amministrazione attenta e scrupolosa che, attraverso la valorizzazione del patrimonio storico, contribuisce alla crescita di Faleria”.
Infatti, egregio Signor Armando Marchesini, noi teniamo tanto al nostro paese e alla sua immagine e siamo orgogliosi di quello che riusciamo a fare con le poche risorse a disposizione. Siamo orgogliosi dei motoraduni (servono a far venire gente per far lavorare le attività commerciali), dei concorsi di majorette, della banda e della Frustica, siamo orgogliosi di come siamo e di quello che facciamo e del paese che siamo, e non abbiamo bisogno di persone che contribuiscono ad inquinare la vita sociale del paese e a denigrarlo. “ Vasa inania multum strepunt” (i vasi vuoti fanno molto rumore).
Qualcuno al telefono mi ha chiesto: “Ma cosa hai fatto a Marchesini?” Ho risposto:” Gli ho dato ospitalità e amicizia, come faccio con tutti”. Poi ho avuto poche occasioni di parlarci, ma tutte le volte ho ritrovato le mie parole sulla “vox populi (minimi dicunt)”, come una sorta d’intervista “Estne pulchrum digito monstrari? Audacter calumniare, aliquid haeret!”(questa non la traduciamo che è meglio). In un’occasione mi ha raccomandato una sua amica per uno spettacolo Culturale, nell’ambito di “Faleria estate”… Avevo intenzione di contattarla, ma non l’ho ancora fatto……. sarà per quello?
Delle pesanti accuse personali se ne occuperanno gli organi competenti.
Ho accettato ed accetterò ogni critica sulla mia attività amministrativa, ma non permetterò a nessuno soprattutto in vista dell’ imminente campagna elettorale, di ledere la mia dignità personale.
Buon viaggio
Antonio Canestrari

Admin
Admin

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 09.07.09

Visualizza il profilo http://pdfaleria.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum