Ospedale Andosilla..... Aiuto si chiude... Polverini 2 la Vendetta

Andare in basso

Ospedale Andosilla..... Aiuto si chiude... Polverini 2 la Vendetta

Messaggio  luca salvadori il Gio Lug 29, 2010 7:31 pm

LETIZIA GASPERINI SULL' ANDOSILLA: "Polverini avrà sulla coscienza tutti i malati oncologici che non potranno curarsi" di Sebastiani A.
L'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Civita Castellana interviene sulla chiusura dei reparti di ostetricia e oncologia dell'Ospedale Andosilla decretata dalla presidente della Regione Lazio Renata Polverini, evidenziando la situazione di grave disagio sociale che già affligge il territorio.

"Oltre che alle donne e ai loro futuri bimbi, costretti a nascere in trasferta, se non in macchina, il mio pensiero e la mia vicinanza vanno in questo momento soprattutto ai malati oncologici del nostro territorio.

Chiudere l'oncologia di Civita Castellana vuol dire aver sulla coscienza la vita di tantissimi malati.

Non solo perché affrontare un viaggio di un'ora non li aiuterà certo, ma soprattutto perché molti pazienti di Civita non possono già ora permettersi quel viaggio.
L'amministrazione comunale sta già sostenendo le trasferte di alcuni bambini costretti a curarsi fuori Civita per la mancanza di servizi in loco. E non ce la farà a sostenere economicamente altre famiglie ed altri malati.
Questo significa togliere il diritto alla cura e alla salute, significa togliere il diritto alla vita.
Chiudendo i reparti si induce un bisogno economico insostenibile per le famiglie, che nel nostro distretto sono già al limite per la crisi economica e la cassa integrazione.

Pertanto- continua Letizia Gasperini- rivolgo alla presidente Polverini l'appello rivoltole dalla Destra di Terracina, che alle scorse elezioni l'ha premiata con il 71,5% dei voti e che si trova nella stessa condizione di Civita, con il reparto di Oncologia in procinto di essere chiuso:
"Vede cara Presidente Polverini il malato che si sottopone a chemioterapia necessita di attenzioni particolari, gli effetti della cura dipendono da infiniti fattori, essere considerati i primi da tagliare non gli aiuta di certo. Siamo sicuri che lei cara Renata farà tesoro dei nostri consigli e dopo un’attenta rilettura del decreto da lei firmato il 13 Luglio, saprà correggere un provvedimento che obbliga i malati di tumore, che spesso sono anziani che non possono guidare, a fare tanti, troppi chilometri per sottoporsi a una seduta di chemioterapia."

Il diritto alla salute non ha colori politici e le parole sono le stesse per tutti, aggiungo.
Anche se il nostro territorio non l'ha premiata alle scorse elezioni, i nostri malati oncologici hanno bisogno delle stesse cure di tutti gli altri."

luca salvadori

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 11.07.09
Età : 54
Località : un po qua e un po la

Visualizza il profilo http://www.architettosalvadori.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum